via Fratelli Folonari, 20 - Brescia Centralino 030.37291
cgil CGIL - Camera del Lavoro di Brescia

Pensioni. La vertenza continua

I punti principali delle richieste dei sindacati confederali sulla previdenza in un volantino unitario: interventi a favore delle donne, pensione di garanzia per i giovani, flessibilità in uscita, riconoscimento della diversità dei lavori, previdenza complementare, sostenibilità sociale delle pensioni in essere e legge per la non autosufficienza, separazione della spesa previdenziale da quella assistenziale, misure speciali per favorire l'uscita dei lavoratori vicini alla pensione nelle aziende messe in crisi dalla pandemia


Cgil, Cisl e Uil hanno presentato al Governo una piattaforma unitaria che ha l’obiettivo di migliorare e riformare il sistema pensionistico, in continuità con l’iniziativa condotta nei confronti dei precedenti Governi e che ha permesso di conseguire in questi anni importanti risultati. Il tema delle pensioni rimane aperto. Sono tanti i problemi urgenti da affrontare. A pochi mesi dal rischio di un nuovo pesante scalone il Governo ancora non si è espresso. Per questo CGIL CISL e UIL chiedono con forza che un confronto celere e realmente produttivo sia avviato perché dare risposte concrete è più che mai urgente e importante per riportare EQUITÀ SOCIALE nel sistema, attraverso una riforma strutturale.

ALCUNE DELLE RICHIESTE CONTENUTE NELLA PIATTAFORMA SINDACALE:
• la possibilità di andare in pensione: a partire dai 62 anni di età;
• con 41 anni di contributi a prescindere dall’età;
• il riconoscimento pensionistico della diversa gravosità dei lavori, del lavoro di cura e delle donne e dei disoccupati;
• l’introduzione di una pensione di garanzia per i più giovani e per chi svolge lavori poveri e discontinui;
• la tutela del potere di acquisto delle pensioni, il rafforzamento della 14a mensilità e l’allargamento della platea dei percettori;
• il rilancio della previdenza complementare.

📎 VOLANTINO UNITARIO .
📎 APPROFONDISCI .

Approfondimenti